mercoledì , Gennaio 20 2021

Gagliano C.to: recuperato il villaggio S. Margherita

Gagliano. I lavori di recupero del villaggio Santa Margherita sono quasi completi. A breve si potrà godere di questo luogo che in passato ha ospitato gruppi scout, bambini del Grest, immigrati e persino la Croce Rossa che aveva stabilito lì la sua base. Ridotto in stato abbandono, per molti anni non è più stato fruito. Nel 2011 il comune ha acquisito il villaggio dalla Regione siciliana ed oggi ne è proprietario. Sorge a circa sei chilometri dal centro abitato e presenta delle strutture ricettive ormai in disuso, tra cui una chiesa benedetta e aperta al culto il 16 giugno 1968, dedicata a Santa Margherita Maria Alocoque.

I lavori di riqualificazione, recupero e miglioramento del borgo, da destinare a struttura ricettiva, sono stati finanziati dall’Assessorato regionale all’Energia, per un importo di 500 mila euro. All’esterno è stata allestita un’area attrezzata, con gazebo, tavoli e panche in legno, fontanelle, un grande parco giochi per i bambini e una decina di barbecue. Le strutture sono state tutte sistemate, compresa la chiesa. All’interno degli edifici vi sono una mensa, un dormitorio ed una cucina.

I lavori erano iniziati lo scorso mese di novembre e ormai sono giunti a conclusione, per cui presto si potrà fruirne. Si stanno approntando anche una pista ciclabile ed un percorso. Presto la comunità potrà riappropriarsi di questi spazi e potrà tornare ad accogliere: gruppi scout, associazioni, gruppi di preghiera e campeggi.

Valentina La Ferrera