mercoledì , Gennaio 20 2021

Caso Covid-19 a Piazza Armerina, allarme rientrato

Allarme rientrato e situazione sotto controllo nel comune di Piazza Armerina per un sospetto caso di Covid-19. A darne la notizia per mezzo di un video il sindaco Cammarata, il quale comunicava della positività di una anziana signora. La signora che a causa della rottura di un femore era stata portata al nosocomio piazzese, dopo l’esito del tampone, così come da protocollo, risultato essere positivo, è stata trasferita all’Ospedale di Caltanissetta. Giunta al Sant’Elia, è stato effettuato altro tampone ma con esito diverso dal primo, “negativo”. Si è dovuto attendere, stamani, l’esito del terzo tampone risultato “negativo”.

Purtroppo, a causa di ciò, e giustamente, una attività artigianale è stata chiusa. Oggi la stessa attività è stata riaperta, è in piena attività e rassicura tutti i propri clienti sia riguardo il pieno rispetto delle norme anti-Covid, quanto il non coinvolgimento di tutto il personale. La stessa attività ha autorizzato a rendere pubblico il nome, si tratta del “Salone parrucchieria Barbershop di Giuseppe Lionti e Carmelo Cifalù”, nessun focolaio rilevato né all’interno della struttura che ospitava la nonnina, tanto meno all’interno del Salone parrucchieria. In questi casi la prudenza purtroppo non è mai troppa, anche se per prudenza, sarebbe il caso di attendere risultati definitivi prima di attivarsi con provvedimenti, cautelativi sì, ma che talvolta hanno come “esito” un danno d’immagine oltre che economica per le attività come per tutta la città, “esito negativo”.

Anna Zagara