martedì , Maggio 11 2021

Operazione ‘Torno Subito’ Piazza Armerina: revocata l’interdittiva per i dipendenti comunali accusati di assenteismo

Il Tribunale di Caltanissetta, Sezione Penale, in sede di appello, riunito in camera di consiglio il 28/07/2020, visto l’art. 310 del c.p.p., in accoglimento dell’appello proposto da L.M.C., G.M., O.V.N., G.G. e R.F., dipendenti comunali di Piazza Armerina, difesi dagli avvocati Sinhue Curcuraci ed Egidio La Malfa, revoca l’ordinanza emessa dal Gip di Enna in data 10/07/2020, relativa alla interdittiva della sospensione dall’esercizio del pubblico ufficio o servizio svolto presso il medesimo comune, per la durata di mesi sei. Si conclude così una brutta pagina che ha visto coinvolti diversi dipendenti comunali, dopo che il giugno dello scorso anno, erano state svolte delle indagini per assenteismo dal Comando della Guardia di Finanza. Per alcuni di loro era stata richiesta l’interdittiva per sei mesi, chiarita in modo esaustivo e con dovizia di particolari la loro posizione, la sezione di Caltanissetta ha revocato la sospensione, potranno dunque rientrare sul loro posto di lavoro. Nel frattempo, il sindaco del comune di Piazza Armerina, aveva proceduto con il notificare a tutti i dipendenti coinvolti un procedimento disciplinare con annessa segnalazione alla Corte dei Conti per danno erariale. Resta comunque, oltre che l’amaro in bocca per la triste vicenda, un’aria viziata ed irrespirabile all’interno di tutti gli uffici dell’ente, di certo questo evento, sarà uno dei tanti bagagli che faranno parte del prossimo viaggio politico del sindaco Cammarata.

Anna Zagara


link news di riferimento:

Operazione “Torno Subito”- Assenteismo al Comune di Piazza Armerina – Eseguiti 18 provvedimenti cautelari – indagati in 69 – 13 sospesi per 6 mesi, 5 obbligo firma