mercoledì , Febbraio 24 2021

Gagliano: AcquaEnna non ripristina completamento lavori di riparazione e Sindaco procede a pavimentazione a spese della società e dell’ATI

Il sindaco di Gagliano, Salvatore Zappulla, in qualità di autorità comunale di Protezione civile e sanitaria, ha emanato un’ordinanza con la quale intima la società AcquaEnna e il consorzio Ato idrico di Enna a provvedere al ripristino della sede stradale nella centralissima via Roma, all’altezza del civico 309-311, dove la società ha compiuto interventi di riparazione della rete di competenza di AcquaEnna, senza procedere al completamento dei lavori e al regolare ripristino della carreggiata.

Circa venti giorni fa era stata effettuata una riparazione alla rete idrica, ma non si è proceduto al completamento dei lavori, nonostante i ripetuti solleciti da parte del comune di Gagliano. A seguito dello scavo, il tratto stradale si presenta ancora oggi privo di basole e i detriti sono accantonati a bordo strada, ai piedi del municipio. Provvisoriamente, il tratto è coperto con lamiere che producono continui rumori al passaggio delle auto. Per tali motivi urgente l’intervento, anche al fine di evitare rischi per la pubblica incolumità e per superare la situazione di incuria e di degrado. Vista l’inadempienza della società AcquaEnna, e visti i motivi di urgenza, il comune sta provvedendo d’ufficio a riparare la pavimentazione stradale, anticipando le somme, che saranno poi addebitate alla società AcquaEnna inadempiente e all’Ato. Per poter effettuare i lavori, ieri è stato chiuso il tratto di strada compreso tra piazza Ungheria e piazza Monumento ai Caduti.

Valentina La Ferrera