lunedì , Maggio 16 2022

Sulla SP 22 Agira – Gagliano regna l’incertezza per il completamento del ponte e della strada

Sulla strada provinciale 22 Agira-Gagliano dall’assessorato regionale competente arrivano notizie poco confortanti che contrastano con le procedure che sta adottando il settore tecnico della Provincia regionale. Notizie vicino all’assessorato regionale dicono che si sta procedendo alla redazione della perizia di completamento dell’opera, un completamento che si aspetta da ben otto anni con grandi difficoltà nella realizzazione del ponte. Questa perizia l’assessorato regionale la dovrebbe avere entro 60 giorni. Per altro verso, si sta lavorando alla risoluzione contrattuale con la ditta aggiudicataria. La perizia di completamento sarà mandata in gara d’appalto non appena finanziata integralmente. Per via dell’aggiornamento dei prezzi è chiaro che la Regione dovrà aggiungere una consistente somma per arrivare al completamento di un’opera che è necessaria per la realizzazione dell’opera. Il problema è che l’ex Provincia regionale di tutto questo (forse) non ne sa niente e sta cercando di operare in collaborazione con la ditta che si è aggiudicata l’appalto per la realizzazione di una struttura in acciaio che metta in equilibrio il ponte stesso. Questa strada la più dissestata della provincia di Enna continua a segnare delle difficoltà nella realizzazione ed ora si è arrivato ad un contrasto di programmazione tra l’assessore regionale e la stessa ex Provincia senza che ci sia una collaborazione necessaria tra le parti perché allo stato attuale il caos è evidente e vi è la grande necessità che venga completato il ponte e la strada che serve per collegare la zona nord della provincia con l’autostrada Palermo-Catania. I segnali che arrivano da Palermo sono negativi quando invece dovrebbero esserci una collaborazione a tutto campo tra Regione ed ex Provincia, cosa che, invece, non c’è ed i fatti lo dimostrano.