lunedì , Marzo 8 2021

Enel concede area boschiva Ancipa al Conune di Troina


Troina, l’Enel concede al Comune di Troina in comodato d’uso per 8 anni
l’area boscata del lago Ancipa per la riqualificarla in funzione didattica, turistica e ludico-ricreativa.

Firmata dal sindaco Fabio Venezia e dall’ing. Girolamo Andrea Cicero, per conto dell’Enel, la convenzione con la quale l’Enel concede al comune di Troina in comodato d’uso gratuito alcune aree che costeggiano il lago Ancipa per 8 anni per riqualificare l’area boschiva protetta denominata “Lago Ancipa” a fini didattici, turistici e ludico-ricreativi. La convenzione prevede il coinvolgimento di associazioni locali, l’organizzazione da parte del comune di Troina, in collaborazione con l’Enel, di visite guidate alla diga Ancipa e alla centrale di produzione di energia idroelettrica in contrada Radicone in territorio di Troina e lo svolgimento di attività di sensibilizzazione e di formazione connesse alla transizione energetica e allo sviluppo della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Si tratta di attività che rientrano tra gli obiettivi di sviluppo sostenibile numero 8 e 11 dell’Agenda 2030 dell’Onu.  La diga Ancipa ha una capacità di invaso di 30 milioni di metri cubi (mc) e si riempie per tre volte in un anno. L’acqua raccolta è utilizzata per produrre energie elettrica, per usi domestici in 13 comuni dell’ennese e in altri comuni del nisseno e per usi irrigui nella Piana di Catania.Negli anni 2005-2009 l’Enel ha messo in sicurezza antisismica losbarramento, ha realizzato copertura termica del paramento di valle della diga e ha rimesso in produzione le centrali di produzione di energia idroelettrica di Radicone e Grottafumata. Venezia ha sottolineato che da anni il comune di Troina collaboracon l’Enel su questi importanti e strategici temi “per mettere a sistema un progetto di fruizione che farà diventare Troina la porta sud dei Nebrodi e un polo di eccellenza per il turismo naturalistico e sportivo”. In occasione della firma delle convenzione, Venezia ha espresso la gratitudine all’Enel per aver prestato aiuto alla città di Troina nell’emergenza sanitaria del covid -19. Cicero ha dichiarato che “Troina e il suo territorio sono importanti per l’Enel perché qui ha assets strategici fondamentali non solo per l’azienda, ma anche per lo sviluppo di buona parte del territorio siciliano”. Cicero ha fornito alcune informazioni che mettono in risalto l’importanza di Troina e la sua diga Ancipa per la Sicilia: produzione di energia elettrica per 20 mila famiglie evitando l’emissione in atmosfera di 30 mila tonnellate di C02 l’anno, 24 milioni di mc l’anno per usi domestici alle province di Enna, Agrigento e Caltanissetta e 16 milioni di metri cubi l’anno per usi irrigui alle province di Enna e di Catania. “Con la firma della convenzione vogliamo andare oltre e gettare le basi per uno sviluppo sostenibile di questi territorii che parta da cuore dei Nebrodi, il lago Ancipa”, ha dichiarato Cicero.