domenica , Gennaio 24 2021

Giovani Democratici di Enna: schiacciante la sconfitta alle amministrative

Alfredo Alerci, Segretario Comunale dei Giovani Democratici ennesi, fa l’analisi del voto delle ultime amministrative del comune capoluogo: “tiene a sottolineare che il dato che emerge dai risultati elettorali è molto negativo ed evidenzia una crisi strutturale e politica del centrosinistra in città, probabilmente figlia degli anni di debolezza sul territorio ed in Consiglio.
Non resta che prendere atto di questa sconfitta, che coinvolge per interezza la coalizione (28,2%) nel suo complesso ed il Partito Democratico in particolare (18% su due liste), con un risultato di gran lunga inferiore rispetto ai numeri che hanno caratterizzato il centrosinistra ad Enna ed alle aspettative di questa competizione elettorale.
In mezzo a tutto ciò, unica nota positiva è il risultato ottenuto dai giovani della coalizione e del PD, molti dei quali arrivati alla tripla cifra.
Tra i 7 consiglieri di opposizione ci sarà Marco Greco, 20enne Giovane Democratico premiato con la fiducia di 274 elettori.
Ottimi i risultati raggiunti da Salvatore Astorina, da anni militante GD e già Segretario Comunale (primo dei non eletti), così come Mirko Andolina che per pochi voti non entra a Sala Euno, in una lista complicata come quella del PD.
Anche nelle altre due liste riscontriamo ottimi risultati, con F. Di Venti e P. Fazzi che raccolgono 262 e 159 preferenze.
Non possiamo che interpretare questi risultati come un chiaro segnale che gli elettori hanno voluto mandare alla classe dirigente del centro-sinistra.
É evidente che, a seguito di quanto successo, per la funzione che svolgo, non posso non procedere a convocare l’Assemblea degli Iscritti ai Giovani Democratici – invitando al contempo a parteciparvi tutti i giovani del PD e della coalizione che vorranno esservi – per discutere del risultato elettorale, dibattere e procedere alle opportune valutazioni del caso”.