lunedì , Gennaio 18 2021

Per la Orlando Pallamano Haenna dopo sconfitta con il Lanzara Salerno inizia altro campionato

Enna. Quattro incontri quattro sconfitte, in successione con Ragusa, Noci, Benevento e Lanzara Salerno, di cui due in casa per il campionato di serie A2 di pallamano maschile e due in trasferta. Tra sette giorni inizia il vero campionato per i ragazzi di Luca Giummulè, e questa volta l’avversario sarà il Giovinetto Trapani, una squadra che sul piano tecnico si trova allo stesso livello dei gialloverdi ennesi. La sconfitta immeritata contro il Lanzara Salerno per 28-29 ha penalizzato la Orlando Haenna che per quasi tre quarti dell’incontro è stata in vantaggio di uno-due gol, solo a metà della ripresa ha subito un 5-0 dai salernitani e la squadra non è riuscita a colmare lo svantaggio del tutto negli ultimi dieci minuti. Ci sono stati segnali positivi soprattutto sul piano tecnico e bisogna incominciare a lavorare su questi bene. Già ieri la squadra è stata impegnata in una partita di allenamento per migliorare la qualità del gioco. La ottima prestazione contro il Lanzara di capitan Guarasci, di Nunzio Russo da una certa tranquillità perché la squadra gioca una buona pallamano, deve evitare di commettere errori, specie in difesa e si spera che i portieri, Pellegrino, Loguasto possano avere una buona giornata. Il ruolo di portiere in pallamano ha un compito speciale, giocare bene significa dare fiducia a tutta la squadra e la squadra ne ha veramente bisogno perché vuole far muovere la classifica ed uscire dalla scomoda posizione di ultimi in classifica anche se in compagnia con altre squadre. I tecnici, Giummulè, Filiciotto e Bongiovanni stanno lavorando con una certa intensità per migliorare la qualità del gioco dei gialloverdi e dare molta fiducia ai più giovani che sono veramente tanti.