martedì , Luglio 27 2021

Valguarnera: riparte regolarmente il mercato settimanale, sia alimentare che dell’abbigliamento

Valguarnera. Mercoledì prossimo, dopo una settimana di sosta, ripartirà regolarmente il mercato settimanale, sia alimentare che dell’abbigliamento. Mercato sospeso dalla sindaca Draià la settimana prima per i dati epidemiologici non certo rassicuranti legati al Covid 19. Adesso non è che la situazione sia migliorata di molto, ma l’Asp ha dato rassicurazioni che Valguarnera in tal senso non sia un Comune al altissimo rischio e quindi il mercato se posto in sicurezza, può ripartire. Tutto ciò con grande sollievo degli ambulanti, soprattutto forestieri, fermi da tempo in quasi tutta la Provincia. A darne notizia della riapertura l’assessore al Commercio Gianluca Arena. “Il mercato dell’abbigliamento che si tiene in via Sant’Elena- ha detto- funzionerà come nelle ultime settimane e cioè in via alternata, in un’unica fila posta a destra salendo da piazza Garibaldi, al fine di assicurare il necessario distanziamento tra le bancarelle. Gli altri ambulanti quelli posti sul lato sinistro, osserveranno un turno di riposo e monteranno le loro bancarelle in via Sant’Elena la settimana prossima.” Però per quest’ultimi, Arena annuncia una novità. “Per evitare che stiano fermi una settimana ho proposto loro, nel mercoledì in cui riposano, altri luoghi del paese, possibilmente nei pressi del villaggio Aldisio, proposta accettata ben volentieri. Stiamo studiando adesso modalità e luoghi ove far allestire le bancarelle, onde consentire loro di non perdere un giorno di lavoro e contestualmente non arrecare danni e fastidio ai residenti della zona che andremo ad individuare. E così sarà pure per la settimana prossima per gli altri ambulanti.” Tutto ciò per quel che concerne il mercato dell’abbigliamento. Quello alimentare invece riprenderà regolarmente nei soliti posti assegnati, così come è stato sino ad oggi. “ Le bancarelle del mercato alimentare- conclude Arena- sono già distanziati e ben controllati dalla Polizia Municipale per cui non si pone alcun problema”.

Rino Caltagirone