martedì , Gennaio 26 2021

Gruppo ‘Per Aidone’: d’accordo col sindaco sulla zona rossa, ma ad ognuno spetta il proprio ruolo

Aidone. “Favorevoli all’istituzione della zona rossa”. Il gruppo politico consiliare “Per Aidone”, dopo le dichiarazioni del sindaco Chiarenza che ha criticato l’atteggiamento del gruppo per aver sollecitato la riapertura delle scuole proprio in un momento in cui il numero dei casi positivi ad Aidone è in aumento, chiarisce il tenore delle affermazioni. “Quanto comunicato sabato dal Sindaco di Aidone ci trova favorevoli – afferma il gruppo- nella consapevolezza che antidoto alla battaglia che stiamo affrontando è senza dubbio un clima di rispetto e di unità cittadina”. Per il gruppo politico l’intendimento era quello di rappresentare le inefficienze e i malfunzionamenti dei vari protocolli, per risolvere le criticità e rimodulando, nel caso, le modalità di azione. La richiesta della riapertura della scuola era quindi, per il gruppo, voler porre l’attenzione sugli innumerevoli disagi che stanno vivendo figli e famiglie nell’affrontare le problematiche della didattica a distanza. Aggiunge fra l’altro il gruppo:“ La pandemia non può essere gestita da quattro amici al bar e le informazioni devono veicolare bene ed in tempo reale. Ad ognuno la propria funzione: al Sindaco, quella di rappresentare le problematiche all’interno dei tavoli e degli Organi preposti; ai consiglieri la funzione del controllo e delle proposte, nel rispetto esclusivo dei nostri concittadini”.
Angela Rita Palermo