martedì , Gennaio 26 2021

Vax Day: al via anche in Sicilia, Renato Mancuso, Presidente Ordine Medici, il primo di Enna

Al via oggi anche in Sicilia il vax day: alle ore 11.30, presso il padiglione 24 dell’ospedale Civico di Palermo, la prima somministrazione del vaccino anti-Covid Pfizer. In questa primissima fase in Sicilia saranno complessivamente 685 le persone che verranno sottoposte a vaccino, dal 4 gennaio prossimo invece si procederà secondo quanto stabilito dal Piano nazionale che ha profilato il target.
Oggi è toccato ai nove rappresentanti dell’Ordine dei medici (uno per ogni provincia), per la provincia di Enna, il dott.Renato Mancuso, cinque medici di medicina generale, cinque pediatri di libera scelta, cinque medici di continuità assistenziale e 10 rappresentanti del 118 (tra medici, infermieri e autisti soccorritori). Inoltre verranno sottoposti a vaccinazione tre rappresentanti dell’Ismett, tre della Fondazione Giglio di Cefalù e 15 dipendenti della stessa Arnas Civico. Stamane verranno vaccinati anche 30 anziani che rientrano nell’ambito delle Rsa. Nei giorni successivi e fino al 30 dicembre in tutti i Centri di somministrazione della città di Palermo giungeranno 10 rappresentanti di ogni Azienda sanitaria della Sicilia per ricevere il vaccino. Questa mattina al Civico saranno presenti per il via alle vaccinazioni anche il presidente della Regione Nello Musumeci e l’assessore alla Salute Ruggero Razza.”Entro la metà di settembre 2021 saremo in grado di vaccinare tutti i siciliani di età superiore ai 16 anni”. Lo ha detto il presidente della Regione Nello Musumeci, nel corso delle operazioni all’Ospedale Civico di Palermo per il Vax Day.Sono state complessivamente 30 – così come programmato – le dosi di vaccino anti-Covid somministrate oggi pomeriggio su altrettante persone che operano o sono ospitate nella Rsa ‘Buon Pastore’ di Palermo.
L’iniziativa rientra nell’ambito del V-Day, celebrato oggi in tutta Europa e in Sicilia nel capoluogo della regione. Nello specifico, il farmaco è stato inoculato a 25 ospiti e 5 operatori. La più anziana tra i neo vaccinati è stata una donna di 93 anni: la nonnina ha reagito benissimo, felice di essere tra le prime siciliane a ricevere il vaccino. Oltre ai sanitari della Rsa sono intervenuti gli operatori del dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Palermo. Il vaccino è giunto nella Residenza sanitaria scortato dai carabinieri del Nas.