venerdì , Gennaio 22 2021

Enna. Gruppi minoranza Consiglio comunale: “organico Comune non può più essere di stampo novecentesco!”

Enna. Oggi in Consiglio Comunale si è discussa della programmazione del fabbisogno del personale per il prossimo triennio. Due sono le considerazione politiche che come minoranza abbiamo sollevato in Aula:
– il fabbisogno del Comune non può più prescindere dall’aumento dell’orario di servizio degli ex-precari, oggi stabilizzati a 18 ore, sia per una ragione etica nei confronti dei dipendenti in questione, sia per un motivo pratico, vale a dire il disservizio a danno dell’utenza che è diretta conseguenza del ridotto numero di ore di servizio;
– l’organico del Comune non può più essere di stampo novecentesco! Oggi una pubblica amministrazione all’avanguardia deve prevedere al proprio interno tutta una serie di nuove figure professionali altamente qualificate: dal responsabile del management e all’ufficio per la ricerca di fondi europei, dal mediatore interculturale al tecnico informatico iperqualificato.
Per questo motivo abbiamo chiesto ed ottenuto dall’Amministrazione un impegno affinché si possa avviare una discussione in previsione del prossimo bilancio volta sia al progressivo aumento delle ore di servizio degli ex-precari, fino al raggiungimento delle 36 ore settimanali, sia all’ampliamento dell’organico tenendo conto delle nuove e strategiche professionalità di un cui un comune del XXI secolo deve necessariamente dotarsi.
Prendiamo atto della disponibilità dimostrata dai colleghi di maggioranza, a sostegno del fatto che quando un’opposizione è attenta, propositiva e costruttiva e c’è una maggioranza pronta ad ascoltare si possono ottenere dei grandi risultati politici a beneficio di tutta la città.

I gruppi consiliari di minoranza, PD, ED-GD, Nuova Cittadinanza



Aggiornamento:
Enna, 30/12/2020 – Con la firma del contratto di stabilizzazione avvenuta questa mattina da parte di un ex operatore ASU e di un ex articolista si è definitivamente concluso il percorso di stabilizzazione del personale precario del Comune di Enna.

Nella stessa mattinata è stata notificato a nove dipendenti della Polizia Locale l’incremento dell’orario lavorativo da 24 a 36 ore settimanali.