martedì , Gennaio 26 2021

A Morgantina e città Aidone: nominato nuovo direttore artistico

Aidone. Michele Di Dio è il nuovo direttore artistico chiamato a realizzare, per il quadriennio 2021/2024, una rassegna di eventi culturali ed artistici che ha come finalità il rilancio culturale e turistico dell’area archeologica di Morgantina e del centro storico della città Aidone e un ruolo da protagoniste nella programmazione degli eventi di richiamo turistico a livello regionale. Pur in presenza dell’emergenza Covid e della dichiarazione di dissesto, il comune di Aidone vuole guardare al futuro. Il nuovo direttore artistico è stato nominato a seguito dell’accordo tra Di Dio, il comune di Aidone, nella persona del sindaco Nuccio Chiarenza e la Pro Loco, nella persona del presidente Giuseppe Birrittella. Michele Di Dio è stato impresario teatrale ed operatore culturale della messa in scena del Dionysus a Morgantina nel 2016; è oggi direttore generale dell’Amenanos Festival al Teatro Antico di Catania, già inserito nel 2020 tra i grandi eventi della Regione Siciliana, e produttore della tragedia greca Prometheus, selezionata dal Festival internazionale del Dramma greco antico di Cipro (CCOITI). Vanta anche una stretta collaborazione con il regista Daniele Salvo, regista di ben quattro spettacoli classici al Teatro Greco di Siracusa dal 2009 al 2014 e per avere firmato opere Shakespeariane per il Globe Theatre di Roma “Gigi Proietti”. Il nuovo direttore si è messo subito al lavoro e come primo atto, appena concluso l’accordo, ha inviato richiesta, alla Regione Siciliana, per inserire Morgantina nella rete dei festival regionali, come tappa della rassegna itinerante “Amenanos Festival” di Catania. La rassegna di eventi che sarà curata da Di Dio, con la regìa del comune di Aidone e della Pro Loco, fa leva sul coinvolgimento della comunità locale e delle realtà associative che hanno sviluppato nel tempo una piena consapevolezza della propria identità culturale. Il cartellone ufficiale degli eventi sarà reso pubblico entro il 31 gennaio 2021.
Angela Rita Palermo