giovedì , Gennaio 21 2021

Continua la saga idrica a Leonforte

Dopo undici giorni di disagi nella zona sud del paese, AcquaEnna ha risolto con i “tubi volanti”.


La soluzione è provvisoria e serve a lavare l’olezzo sgradevole e ammansire i leonfortesi sfiniti dai continui rinvii e dai lavori in corso.
Dopo aver bucato via Della Resistenza e via Porta Palermo, stamane si è provato con un altro scavo, alle spalle della chiesa Madre.

Pare che ci sia una perdita nella vecchia conduttura dell’acqua. L’incresciosa vicenda dovrebbe essere risolta in settimana, salvo altri imprevisti.

I fossi dovrebbero venire ricoperti e l’intero manto stradale ripristinato, fino a nuova perdita. Siamo certi che la provvisorietà dei tubi, da contatore a contatore, non si trasformerà nell’ennesima installazione in ode del brutto, del degrado e del caos e consapevoli dell’assenza di siti archeologici nel sottosuolo paesano, speriamo nel ritorno alla regolarità e viaria e idrica.

Gabriella Grasso