giovedì , Gennaio 21 2021

Calascibetta: Piero Capizzi annuncia ufficialmente la sua ricandidatura a sindaco

Piero Capizzi
Calascibetta. L’attuale sindaco, Piero Capizzi, si appresta a lavorare per un secondo mandato. L’ufficialità della sua ricandidatura a sindaco di Calascibetta si è avuta oggi. Una notizia che in tanti aspettavano. A riproporre Capizzi alla guida del paese gli organismi locali e provinciali del Partito democratico. Le amministratve in primavera, naturalmente Covid permettendo. Adesso si attendono le mosse degli avversari politici. E’ stato durante il quinquennio 2008-2013 che Capizzi si è ritrovato, per la prima volta, a ricoprire la carica di sindaco. Si ripropone, senza successo, per la legislatura successiva conclusasi anzitempo per le dimissioni del sindaco Carmelo Cucci. Nel 2016, candidatosi nuovamente, Capizzi viene eletto. Il percorso che ha portato il sindaco a ricandidarsi non è stato, però, semplice. Sino a qualche mese fa infatti questa scelta sembrava impensabile, come lui stesso ha spiegato. “Più volte-ha detto Capizzi- agli amici di partito e di coalizione avevo preannunciato l’intenzione di non ricandidarmi e lasciare spazio ad altri. La decisione-continua il sindaco- era però maturata sia in un periodo in cui all’interno della mia vita personale e familiare si vivevano momenti di attesa e anche di comprensibile apprensione legati alla nascita della mia figlia sia per la stanchezza derivante dall’impegno amministrativo ancor più aggravato dall’insorgere della Pandemia. L’incoraggiamento pressante, però, degli amici di partito e di coalizione, oltre che i molteplici attestati di stima di parte della cittadinanza per il lavoro svolto nel quinquennio-continua il sindaco- hanno fatto si che vi fosse in me un ulteriore gesto di generosità e di servizio a favore della mia amata comunità xibetana. Adesso-prosegue Piero Capizzi- all’attuale squadra di governo si cercherà di aggiungere, senza discriminazioni di sorta e pari dignità, coloro che con umiltà e spirito di servizio manifesteranno la volontà di aderire ad un progetto politico che, al di là delle singole appartenenze, possa dare un contributo fattivo alla buona amministrazione della città. Si tratta di creare valore aggiunto a una attività amministrativa che in quest’ultimo quinquennio ha mostrato, senza tema di smentita, di potere raggiungere risultati importanti. Allo stato attuale-conclude il sindaco- la coalizione, formata dal Pd e dal movimento “Riparti Calascibetta-Gi.XI”, ha deciso di riproporsi al giudizio dei cittadini senza con questo precludersi la possibilità, anzi auspicandola, di creare ulteriori interlocuzioni ad ampio raggio”.

Francesco Librizzi