giovedì , Febbraio 25 2021

Enna. Gruppi consiliari minoranza in accordo con Amministrazione su distribuzione ristori

La notizia dello sblocco delle somme della Misura 3.3.2 di Agenda Urbana che prevede uno stanziamento di 2,2 milioni di euro per la città di Enna e l’impostazione dell’amministrazione in accordo con tutte le organizzazioni di categoria (CNA – CONFSERCENTI – CONFCOMMERCIO – CONFARTIGIANATO – CIDEC) ci trova in sintonia con la linea posta in essere. Infatti, la distribuzione dello stanziamento a circa 500/600 aventi diritto ai ristori determina una disponibilità di circa 3.500 € per ogni singola attività.
In merito alle azioni politiche e istituzionali utili alla velocizzazione dell’iter e all’individuazione dei criteri che dovranno essere i più accessibili possibili, i gruppi consiliari PD, ED e Nuova Cittadinanza saranno a sostegno dell’amministrazione comunale.
Un tema come quello della salvaguardia del sistema economico locale non può non trovare la convergenza di tutte le forze politiche.
Invitiamo l’amministrazione a convocare quanto prima un tavolo politico per discutere, condividere i criteri e velocizzare l’iter per la distribuzione dei ristori. Pertanto, diamo pieno mandato al Sindaco di rappresentare, al tavolo con la Regione, le esigenze del territorio, volte ad una distribuzione veloce e più ampia possibile, che superi evidenti ostacoli burocratici, oggi non comprensibili.
Allo stesso tempo sproniamo l’amministrazione a non disperdere risorse economiche per servizi e attività oggi non indispensabili e canalizzare tutte le risorse disponibili, che non intaccano i servizi essenziali, alla ripresa e alla salvaguardia del sistema economico locale.

I gruppi consiliari
Partito Democratico
Enna Democratica
Nuova Cittadinanza