lunedì , Dicembre 6 2021

Nicosia. Harrabi Ramzi, mediatore culturale, nominato consulente del sindaco

È stato nominato consulente del Sindaco a titolo gratuito il dott. Harrabi Ramzi, nato in Tunisia. Tale nomina verte all’espletamento di attività inerenti l’innovazione e la internazionalizzazione. Harrabi Ramzi è un mediatore culturale ed è direttore del Centro interculturale di studi di Siracusa, operando comunque anche fuori dal territorio siracusano prestando la propria opera di mediatore culturale per diverse istituzioni pubbliche e private anche in altri contesti e in altre province d’Italia. Dichiara Harrabi Ramzi: “Ho accettato l’incarico con immenso piacere (ndr. Nomina ricevuta direttamente dal Sindaco di Nicosia Luigi Bonelli) ed ho già proposto degli interventi sul fronte dell’economia circolare”.
La notizia di tale nomina è interessante in quanto proietta Nicosia dinnanzi ad un potenziale di ricchezza culturale e interculturale di scambio con le altre realtà, un interscambio, un melting pot di conoscenze che mettono il territorio e lo viluppo territoriale al centro. D’altronde è lo scambio ed il dialogo tra diverse culture la chiave per poter progredire. La stessa Nicosia fonda le proprie basi su diversi “scambi” e troviamo nel territorio influenze culturali diverse a causa (o grazie a) di tutte le dominazioni che si sono succedute, creando un unicum attraverso la sintesi della Storia tra tutte queste culture.
Tra le prime iniziative che ha già messo in campo il neo Consulente vi è quella di connettere la realtà dell’allevamento ovino con il mondo ebraico e islamico, per la macellazione halai e Kosher che costituiscono un mercato importante. Vi è quindi una visione sociale ed economica di ampio respiro e di ampio raggio temporale che permette la formazione di un sapere maggiore e spendibile per un nuovo tipo di sviluppo. Inoltre tra i vari interventi vi sarà anche l’organizzazione di incontri per favorire l’arrivo di turisti siciliani e italiani.

Alain Calò