domenica , Aprile 18 2021

Bonetti “Confermati congedi parentali e nuove misure nel DPCM”

ROMA – (ITALPRESS) – “Governo pronto a reintrodurre misure straordinarie come i congedi parentali retribuiti ed estesi come età fino ai 14 anni e non retribuiti sopra i 14 anni, smart working come diritto dei genitori e sostegno come un voucher economico come sostegno per baby sitter e aiuto domestico per professionisti e partite iva. Siamo al lavoro e il Governo è pronto. Questo tipo di misure saranno applicate non solo in base ai colori delle Regioni ma anche per provvedere a quelle chiusure che le regioni stanno predisponendo e rispetto alle quali dobbiamo dare garanzie e tutele. Questi provvedimenti saranno già nel Decreto in uscita. I provvedimenti saranno retroattivi. Le cifre? Vanno riproposte almeno quelle già presenti: un congedo retribuito al 50% e il diritto allo smart working. Il MEF sta quantificando dal punto di vista del voucher lo smart working che va tarato in base alle ore e alle giornate di chiusura della scuola”. Lo ha dichiarato Elena Bonetti, Ministro della Famiglia e per le Pari Opportunità, a SkyTg24 e ha aggiunto: “Non ho data precisa di uscita del Decreto, sarà il prima possibile, il MEF è al lavoro. Stiamo costruendo la norma in maniera retroattiva in modo da non lasciare buchi normativi”.
“Se si poteva fare di più in passato? Si deve far sempre i conti con le risorse destinate. Abbiamo introdotto una norma che a fronte della chiusura delle scuole è prevista in automatico la misura dei congedi parentali che sono diversi. E’ necessaria anche la riattivazione di tutti i centri educativi per famiglie e studenti che non possono rimanere a casa. I congedi non erano stati rinnovati dopo le mie dimissioni ed è il primo atto che ho ripreso in mano” ha continuato Bonetti. “Alle critiche sulla crisi aperta da Italia Viva rispondo che abbiamo fatto un’azione di coraggio che ha aperto percorso di bene per il Paese. Abbiamo rinunciato nostro incarico per una situazione di stallo di cui non volevamo renderci complici. Oggi c’è Draghi che ha disegnato un percorso con estrema chiarezza, c’è un sostengo ampio delle forze di maggioranza e io sono stata richiamata”.
(ITALPRESS).