martedì , Aprile 13 2021

A Nicosia lo scoutismo celebra la giornata del pensiero

Ogni anno, in occasione del compleanno dei fondatori dello Scoutismo Sir Robert Baden-Powell e Lady Olave Baden-Powell, si festeggia il “Thinking Day”, ovvero la “Giornata del Pensiero”. È un momento importante per tutto il mondo scout anche per fermarsi e riflettere. Quest’anno, a causa del Covid 19, la manifestazione che nelle scorse edizioni ha sempre rappresentato un momento di incontro tra tutti i gruppi locali con manifestazioni nelle piazze, gli scout hanno sperimentato un qualcosa di “diverso” e sicuramente di più raccolto. Dalle restrizioni ma allo stesso tempo dalla volontà di non voler perdere occasione per celebrare un’importante data per questa associazione, gli organizzatori hanno pensato di svolgere questa manifestazione localmente e nei rispetti delle restrizioni. A Nicosia il Gruppo Nicosia 1 Agesci ha deciso di riunirsi presso il sagrato della chiesa di San Gabriele dell’Addolorata.

È stato un momento di incontro e di confronto con la comunità scout e l’ossatura religiosa, un modo per stare insieme e anche riflettere. Lo scoutismo raccoglie diverse fasce di età e quindi il confronto che ne deriva rappresenta un qualcosa a 360° di certo che può arricchire tutti. Si è discusso e si sono fatte riflessioni sul tema “Insieme per la pace”, tema mai banale soprattutto in questo periodo di pandemia in cui la cooperazione tra i singoli e gli Stati risulta decisiva nel contrasto alla pandemia ma, ancor più in generale, nel contrasto alla povertà ed alle guerre. Un tema mai banale anche per il fatto che lo Scoutismo rappresenta un tassello importante per concretizzare la parola “Insieme” essendo un’associazione sparsa per tutto il mondo e che condivide comuni obiettivi.
A seguito dell’incontro e a chiusura della giornata e dell’incontro è avvenuta la celebrazione dell’Eucarestia con la presenza di alcuni genitori.

Alain Calò