venerdì , Maggio 7 2021

Caronia, operaio di Valguarnera folgorato dall’alta tensione. Otto indagati per omicidio colposo

Sono otto le persone indagate e denunciate a piede libero alla Procura della Repubblica di Patti a seguito dell’incidente sul lavoro nel quale, lo scorso 30 settembre, perse la vita l’operaio trentasettenne Paolo Villareale. Il giovane, residente a Valguarnera Caropepe, dipendente della ditta “Sirti Energia Spa” rimase folgorato mentre stava eseguendo dei lavori di manutenzione della linea elettrica ad alta tensione Caracoli/Milazzo, in località Piano Buffi, una decina di chilometri fuori dal centro abitato di Caronia montagna. A conclusione dell’attività d’indagine che fu immediatamente avviata dopo la tragedia, condotta dai Carabinieri della stazione di Caronia con il personale dell’Ispettorato territoriale del lavoro di Messina, coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica di Patti Alessandro Lia, è arrivata quindi l’incriminazione per gli otto soggetti, responsabili del cantiere di Caronia, dipendenti della Terna Rete Italia Spa, società appaltante e della Sirti Energia Spa, società esecutrice dei lavori di manutenzione, ritenuti responsabili, a vario titolo, di omicidio colposo in concorso e di violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Link news di riferimento

A Caronia operaio 37enne di Valguarnera muore folgorato su traliccio dell’alta tensione, lascia la moglie incinta e una bambina piccola