martedì , Aprile 13 2021

Perquisizioni al carcere di Piazza Armerina: trovati tre mini cellulari

Nella casa circondariale di Piazza Armerina trovati tre mini cellulari, due microsim e carica batterie artigianali, che i detenuti avevano buttato nel wc durante un’operazione denominata operazione “Water phone”della locale polizia penitenziaria, durante una indagine durata 2 mesi e culminata in un blitz notturno, con ha coinvolto di 25 agenti con perquisizioni contemporanea in 12 camere. Durante il blitz un detenuto ha buttato nel wc il caricabatteria artigianale e i cellulari, ma sono stati recuperati nel pozzo delle acque reflue. Le relative risultanze sono state trasmesse alla Procura di Enna e sono state chieste le autorizzazioni per acquisire i tabulati telefonici.