giovedì , Maggio 13 2021

Aidone: festa di San Filippo nel rispetto delle misure anticovid

Aidone. Per il secondo anno consecutivo la festa di San Filippo apostolo si svolge in tutta sobrietà e nel massimo rispetto dei protocolli di sicurezza. Da sempre la festa cittadina più importante si caratterizza per le migliaia di fedeli provenienti da ogni parte della Sicilia, che raggiungono il Santuario, con qualsiasi mezzo, per testimoniare la forte devozione al santo. E’ soprattutto nel giorno della vigilia e per il primo maggio (giorno della festa) che le strade extraurbane che portano ad Aidone pullulano di devoti diretti al Santuario. L’emergenza coronavirus anche quest’anno purtroppo blocca i grandi festeggiamenti e il massiccio pellegrinaggio verso il Santuario. In questi giorni, però, lungo la Ss 288, da Piazza Armerina, si possono incontrare, a piedi, fedeli che si recano a San Filippo. Padre Carmelo Cosenza, parroco del Santuario, ha predisposto, nel rispetto delle misure anticovid, attività di accoglienza e celebrazioni religiose. Oggi e domani il Santuario aprirà alle 8:30 e chiuderà alle 21. Prevista una messa mattutina e una pomeridiana. Domani (1 maggio), al termine della messa pontificale delle 11:30, il vescovo Gisana, dopo aver offerto l’incenso a San Filippo, si porterà sul sagrato, dove con le reliquie, benedirà la città di Aidone che venera l’apostolo come suo portentoso compatrono.