venerdì , Giugno 25 2021

Covid 6 maggio 2021 Sicilia: 1.202 i nuovi positivi, 24 le vittime. Enna 5 i nuovi positivi

Impennata dei casi di Covid in Sicilia. Sono 1.202 i nuovi positivi nell’Isola, secondo l’ultimo bollettino del ministero della Salute, su 26.265 tamponi con una incidenza del 4,6% (contro il 3,6 nazionale). Ieri nuovi i casi erano stati 782 su 27.072. Nelle ultime 24 ore si contano in Sicilia anche 24 morti, esattamente come ieri, che portano il totale a 5.516. Lieve aumento dei contagi anche a livello nazionale.

La curva epidemiologica torna quindi a salire pericolosamente nell’Isola che sperava di vedere una luce in fonda al tunnel e che soprattutto sperava di avere i numeri per passare dalla zona arancione a quella gialla. Ma così non sembra. L’Isola è terza in Italia per numero di contagi giornalieri, anche se vede una diminuzione dei ricoveri grazie alle tante guarigioni.

Il numero degli attuali positivi è di 23.878 con decremento di 651 casi. I guariti oggi sono 1.829. Negli ospedali i ricoverati sono 1.212, 61 in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 149, tre in meno rispetto a ieri.

La distribuzione tra le province vede Palermo con 207 casi, Catania 467, Messina 76, Siracusa 117, Trapani 22, Ragusa 100, Caltanissetta 162, Agrigento 46, Enna 5.

In Italia
Sono 11.807 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 10.585. Sono invece 258 le vittime in un giorno (ieri 267).
In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.082.198, i morti 122.263. Gli attualmente positivi sono invece 402.802 (-4.327 rispetto a ieri), i guariti e dimessi 3.557.133 (+15.867). In isolamento domiciliare ci sono 383.627 persone (-3.614).
Sono 324.640 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri i test erano stati 327.169. Il tasso di positività è del 3,6% (ieri era al 3,2%).
I pazienti ricoverati terapia intensiva per il Covid in Italia sono 2.308, in calo di 60 unità rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 127 (ieri 142). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 16.867 persone, in calo di 653 unità rispetto a ieri.