venerdì , Giugno 18 2021

Ad Aidone, Barrafranca e Piazza Armerina segnalati in Prefettura giovani per uso sostanze stupefacenti, tra loro un minorenne

Continua incessante il controllo del territorio da parte del Comando Provinciale Carabinieri di Enna. In particolare la Compagnia di Piazza Armerina, nell’ultimo periodo, è impegnata in una serie di controlli finalizzati a prevenire il consumo di droga, specialmente tra i più giovani e tra gli automobilisti, anche al fine di prevenire rischi per la circolazione stradale. Tutte le aree della giurisdizione sono state oggetto di scrupolosi controlli da parte dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, in particolare i luoghi frequentati dai ragazzi e numerose sono state, infatti, le perquisizioni eseguite nelle diverse zone di spaccio per contrastare il fenomeno del consumo degli stupefacenti. Ad Aidone sono stati due i giovani di 27 e 25 anni, trovati in possesso di quasi 3 grammi di marijuana, a Barrafranca un giovane 31 anni è stato segnalato poiché trovato in possesso di uno spinello, mentre a Piazza Armerina un giovanissimo di soli 16 anni è stato trovato in possesso di quasi 7 grammi di marijuana, nascosti in una confezione di tabacco all’interno dei pantaloni. I Carabinieri ricordano che le persone segnalate per l’articolo 75 del D.P.R. 309/90, cioè per uso personale di sostanze stupefacenti, vengono convocate per un colloquio in Prefettura con il servizio sociale durante il quale vengono date informazioni sul procedimento in corso e sulle conseguenze anche legali a cui va incontro chi fa uso di droghe, il tutto al fine di un suo recupero. Si tratta anche uno spazio dove è possibile approfondire altre questioni legate all’uso di sostanze stupefacenti, riflettere e confrontarsi con un assistente sociale. Le sanzioni amministrative che possono essere inflitte prevedono, tra le altre, la sospensione della patente, del passaporto e dell’eventuale porto d’armi.