venerdì , Giugno 25 2021

Caso Rugolo. Tribunale Riesame: inammissibile (per errore tecnico) richiesta scarcerazione presentata dai difensori

Il Tribunale del Riesame ha dichiarato inammissibile la richiesta di scarcerazione presentata dai difensori, Antonino Lizio e Denis Lovison, per cui rimane ai domiciliari don Giuseppe Rugolo, il sacerdote di Enna arrestato il 27 aprile scorso a Ferrara (città dove era stato trasferito nell’ottobre del 2019 dal vescovo della Diocesi di Piazza Armerina), dopo l’inchiesta della Procura di Enna, con l’accusa di violenza sessuale aggravata a danni di minori.
L’Avvocato Antonino Lizio ha voluto affermare che il ricorso è stato dichiarato inammissibile per un errore di indirizzo di trasmissione, pertanto non è stato esaminato.