venerdì , Giugno 18 2021

Enna. Dodicenne ferita a scuola da un’alunna affidata a insegnante di sostegno: aveva portato da casa il coltello da cucina

Ferita con un coltello nel bagno della scuola e medicata al pronto soccorso dell’ospedale “Umberto I” di Enna. E’ accaduto a una ragazzina di 12 anni, allieva della scuola media “Garibaldi” di Enna (Direzione Didattica “De Amicis”), aggredita da una compagna che per i problemi psichici dei quali è affetta è seguita da un insegnate di sostegno. La ragazza che ha 14 anni, aveva portata da casa il coltello da cucina con il quale ha ferito al volto, alle braccia, alle mani e a un orecchio la compagna.
La dodicenne (2° media), dopo la violenta colluttazione, è riuscita a divincolarsi e ha raggiunto il corridoio dove è stata soccorsa. “Poteva capitare a qualsiasi ragazzino – ha detto la madre della giovane ferita – ed è grave che avesse portato un coltello da cucina proprio con l’intento di fare male a qualcuno”. La quattordicenne (3# media) che è stata allontanata dalla scuola avrebbe spiegato che il suo intento era proprio ferire qualcuno. Il dirigente scolastico ha informato la magistratura dell’aggressione.

In un primo momento si era diffusa la voce che la giovane accoltellatrice fosse una ragazza con problemi relazionali e psichici affidata a una insegnante di sostegno. In realtà la notizia è stata smentita dal dirigente della scuola media dove è avvenuta l’aggressione. Si tratta di un’altra alunna della scuola, affidata sì a una insegnante di sostegno ma non per problemi psichici.


Il fatto è successo nella mattinata di lunedì, oggi la ragazza accoltellata è rientrata a scuola.