venerdì , Giugno 25 2021

Interdittiva antimafia del Prefetto per un’impresa individuale di Enna

Il prefetto di Enna Matilde Pirrera ha adottato un’interdittiva antimafia nei confronti di un’impresa individuale assegnataria diretta di lavori da parte del comune di Barrafranca, per il quale è stato disposto lo scioglimento per infiltrazioni da parte della criminalità organizzata.

Durante le indagini, infatti, sono emersi gravi elementi di contiguità tra il titolare dell’impresa destinataria dell’interdittiva e la locale consorteria mafiosa, che, nel corso degli anni, ha monopolizzato e consolidato il suo controllo criminale sul territorio del comune.

Obiettivo del provvedimento è quello di escludere soggetti economici legati ad ambienti della criminalità organizzata da qualunque rapporto con la Pubblica Amministrazione e tutelare la libera concorrenza del mercato economico.