venerdì , Giugno 25 2021

La semifinale tra Enna e Giarre si gioca a Trapani

Semifinale conquistata e con giusto merito da parte dell’Enna tenuto conto che in tre partita ha subito un solo gol e ne ha realizzati due. La gara con il Giarre si gioca domenica a Trapani e la squadra gialloverde ha le stesse possibilità del Giarre di superare questo turno. La qualificazione alla semifinale è stata decisa dalla differenza reti. L’Enna ha dimostrato che la difesa, rimessasi a posto, è un reparto che in queste tre partite ha giocato le sue migliori partite concedendo poco o niente agli avversari. L’Atletico Catania nell’ultima partita le ha tentate tutto per cercare di vincere prima e pareggiare dopo, ma è stato tutto vano. L’Atletico ha giocato la sua partita con impegno ed anche con tecnica ma l’Enna non ha mollato mai, ha continuato a cercare la vittoria e al 67’ un preciso cross di Russo, proiettatosi in avanti, ha dato a Cocuzza la possibilità di testa di battere il portiere Caruso e consentire all’Enna di arrivare alla semifinale contro il Giarre, semifinale che si giocherà domenica. “L’Atletico Catania – ha dichiarato il direttore generale Mauro Di Natale – ha fatto la sua partita, pur sapendo di essere tagliata fuori, ci ha creduto sino alla fine di poter ottenere un risultato positivo, abbiamo corso dei pericoli, superati brillantemente, ma alla fine abbiamo meritato la vittoria. Ora ci dobbiamo preparare al meglio per la semifinale che diventa traguardo importante per la nostra società. Ci siamo e lo abbiamo meritato ampiamento per come abbiamo giocato”. Tutti i reparti si sono migliorati, anche i singoli sono cresciuti ed ora arriva la partita più importante quella di Trapani. Bisogna continuare nella crescita, nella tecnica, nell’impegno e nell’esperienza se si vuole sognare ancora ed aspirare ad un traguardo che sarebbe veramente importante per una squadra ed un’intera città. I tifosi gialloverdi sono già pronti a partire per Trapani per sostenere la squadra ed è sicuramente un dato importante.