venerdì , Settembre 24 2021

Catenanuova detiene il record di caldo d’Europa

Catenanuova è un centro urbano in provincia di Enna, posto a circa 35 km da Catania. In questo comune è stata registrata la temperatura più elevata d’Europa. Il 20 agosto del 1999, il termometro si fermò 48,5°C. Una temperatura che è più tipica di qualche Oasi in pieno Sahara del deserto arabico.
Per tre mesi all’anno questo comune della Sicilia è interessato da condizioni meteo che altrove sarebbero definite di ondata di caldo. La sua posizione geografica ne favorisce il riscaldamento diurno, la sua altezza sul livello del mare è di 150 metri. Il paese poi è circondato da colline di scarsa altezza, che lo adagiano in una sorta di vallata particolarmente assolata.
Però tutta l’area geografica che posta verso Catania, ovvero la sua piana, è soggetta a temperature estive che possono raggiungere valori altissimi. La stazione meteorologica di Catania Sigonella possiede all’attivo un estremo termico del 12 luglio 1962 fu di +46,7 °C, mentre la vicina Catania Fontanarossa ne ebbe 46°C.
All’epoca la stazione meteo di Catenanuova, però non esisteva, perciò nessuno può escludere se si ebbero valori simili a quello del 1999, se non lievemente più elevati.
Resta il fatto che al momento sembra essere Catenanuova la località più calda d’Europa.
Siviglia ha un record storico di +44,3°C del 25 luglio 2004, dopo che fu giudicato inaffidabile il valore registrato nel 1876, quando la temperatura avrebbe raggiunto i 51°C. Tale temperatura, per anni fu definita la più elevata d’Europa, ma questo valore è stato invalidato. Pertanto, il record di caldo che lo abbiamo in Italia a Catenanuova.
Con i cambiamenti climatici siamo in attesa che venga ufficializzato, primo poi, un valore massimo estremo di 50°C in Europa, temperatura che giorni d’oggi, potrebbe essere raggiunta.

by FEDERICO DE MICHELIS per meteogiornale.it