venerdì , Settembre 24 2021

Barbablù fest nell’area archeologica di Morgantina: “Gli zii di Sicilia” Totò Cuffaro e Mirello Crisafulli sul filo dei ricordi

Morgantina (Aidone) Una rassegna che per la prima volta ha riempito il teatro e l’ekklesiasterion del sito archeologico, ma che soprattutto ha portato visitatori e turisti nei b&b e nei ristoranti della zona, a riscoprire una parte della Sicilia fuori dai tradizionali percorsi, a partire da un museo (quello di Aidone) con pezzi straordinari. Ultima settimana, dunque, mercoledì (1 settembre) con “Gli zii di Sicilia”, immersione tra ricordi, aneddoti e personaggi della Prima Repubblica, raccontati da Mirello Crisafulli e Totò Cuffaro.
Fortemente voluto dall’assessore regionale ai Beni culturali e Identità siciliana Alberto Samonà, il festival vanta la direzione artistica del regista Giuseppe Dipasquale, l’organizzazione di Terzo Millennio di Andrea Peria Giaconia.
www.terzomillennio.info

Mercoledì (1 settembre) alle 18.30, nei giardini del Museo Archeologico di Aidone, un confronto sul filo dell’amicizia che ha legato e ancora oggi lega, due grandi protagonisti della politica siciliana, uno storicamente legato alla Sinistra, come Mirello Crisafulli, l’altro sempre Democrazia Cristiana come Totò Cuffaro. Si racconteranno davanti al pubblico, sollecitati dalle domande di Giuseppe Sottile, storico giornalista, tra i fondatori del Foglio. Ingresso libero, su prenotazione con green pass.