giovedì , Ottobre 21 2021

ASP Enna: progetto “Muoviti per star bene” per dipendenti pubblici

Back School con dieci sedute gratuite, impartite da istruttori qualificati per la prevenzione delle patologie delle colonna vertebrale, riservate a 350 dipendenti della fascia di età 40-60 anni in servizio presso l’ASP di Enna, i Comuni, il Libero Consorzio e gli Istituti Scolastici. Il progetto è curato dall’ASP di Enna e dal CONI e si concluderà a dicembre 2021; segue il precedente corso ultimato nel 2019, realizzato nei Comuni del Distretto di Enna per 250 dipendenti pubblici. Nell’attuale edizione, le attività saranno realizzate nei Comuni ricadenti nei Distretti di Piazza Armerina, Agira e Nicosia.
Alla presentazione ufficiale del progetto, erano presenti il delegato provinciale del CONI, Angelo Sberna, la responsabile dell’UOEPSA (Educazione e Promozione della Salute) dell’ASP di Enna, Eleonora Caramanna, la rappresentante dell’Osservatorio di Area per la Dispersione Scolastica dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Maria Grazia La Tona, e gli istruttori Giovanni Fiandra, Gagliano, Rosalia Manno, Nissoria, Antonino Mangione, Leonforte, e Francesco Strazzanti, Barrafranca, in rappresentanza dei 20 chinesiologi di base che opereranno all’interno dei Comuni.
Il progetto a livello scientifico e accademico ha il nome PaBas, acronimo di Physical Activity, attività fisica per adulti sani, e Back School, scuola della colonna vertebrale: tra le finalità, la prevenzione dei disturbi legati alle malattie croniche non trasmissibili e alle patologie della colonna vertebrale, tramite esercizi specifici e apprendimento di gesti corretti e di abitudini salutari.
A nome del Presidente Regionale del CONI, Sergio D’Antoni, il dott. Angelo Sberna ha ringraziato la Direzione dell’ASP di Enna per la collaborazione attivata da anni sul territorio ennese nella realizzazione di progetti di elevata valenza riconosciuta dalla comunità scientifica internazionale, come l’AFA (Attività Fisica Adattata) e, appunto, il PaBas giunto alla seconda edizione dopo l’arresto momentaneo per la pandemia. Sottolineata dai presenti anche l’importanza dell’iniziativa per accrescere l’adesione alla campagna vaccinale nei Comuni in quanto l’accesso è riservato ai possessori di Green Pass.
Per informazioni, l’email a disposizione è pabasenna2021@gmail.com