giovedì , Ottobre 21 2021

Polizia organizza viaggio da Enna a Padova per consentire trapianto di rene ad una dodicenne di Piazza Armerina

Una storia a lieto fine grazie anche alla prontezza dei poliziotti della questura di Enna e alla collaborazione di vari reparti della Polizia di Stato. Emma è una bambina di 12 anni di Piazza Armerina che da tempo è in lista per avere il trapianto del rene. La telefonata tanto attesa arriva alle 6 della mattina dal reparto di Nefrologia dell’Ospedale Universitario di Padova. C’è un rene pronto per essere trapiantato, ma Emma deve essere a Padova in giornata poichè l’organo può essere conservato soltanto per un certo numero di ore.
Vani sono gli innumerevoli sforzi della famiglia per cercare un volo per portare Emma a destinazione. Finché il papà non ricorre all’ultimo tentativo: chiamare i poliziotti della questura di Enna per avere un aiuto. Da qui scatta una serie di telefonate per organizzare il viaggio della piccola. Con non poche difficoltà, e la voglia di non mollare, i poliziotti riescono a far imbarcare Emma e i genitori su un volo per Roma per poi proseguire con un altro volo a Verona. Una pattuglia della Polizia stradale ha quindi scortato l’ambulanza, con a bordo la famiglia, all’ospedale di Padova. L’intervento riesce bene, dopo sette ore. Ogni giorno che passa i progressi sono sempre più visibili. Per Emma è iniziata una nuova vita.