lunedì , Dicembre 6 2021

ASP Enna. Mammografia nel mese della prevenzione

Ottobre è il mese della prevenzione del cancro al seno. L’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna offre l’opportunità di prenotare la mammografia gratuita che sarà eseguita presso l’Ospedale Umberto I di Enna, domenica 24 ottobre 2021, dalle ore 8:00 alle 13.30.

“L’iniziativa – dichiara la dottoressa Teresa Bizzini, responsabile dell’UOS di Screening Mammografic per l’ASP di Enna – vuole contribuire alla divulgazione e alla sensibilizzazione della popolazione perchè la diagnosi precoce del tumore al seno può salvare la vita ed il test più affidabile è la mammografia.La prevenzione è tale se è di facile accesso, se rappresenta davvero una mano tesa alla donna che il più delle volte rimanda i controlli per paure nascoste, per difficoltà logistiche, quest’ultime superate a breve perchè verranno acquistati quattro mammografi e distribuiti nel territorio ( Nicosia, Enna, Piazza Armerina). La struttura collegata all’ ASP di appartenenza vuol dire facile ed immediato accesso, vuol dire sentirsi inseriti in un circuito sanitario che appartiene a tutte le donne di questo territorio, vuol dire sapere di avere la sanità pubblica che ti seguirà in un cammino che vada dalla prevenzione al momento drammatico della possibile scoperta della malattia ed alla sua cura. Vuol dire contare in un momento di assoluta fragilità su una certezza, sapere che un polo, pubblico, ti seguirà rispondendo a tutte le fasi di attacco alla malattia conducendoti per mano verso un percorso di guarigione , che ormai, si sa essere possibile. Vuol dire restituire la fiducia al proprio territorio e nelle istituzioni sanitarie che nel nostro paese rappresentano un’ eccellenza di cui andare fieri. La scommessa vinta è quella di creare una rete organizzativa che non è solo sanitaria in senso tecnico ma che è in grado di avvolgere, rassicurare, tranquillizzare quel Paziente fragile e delicato che è la donna che si trova a dover fare i conti con un tumore femminile”.

Per prenotare, si possono chiamare i numeri 800 40 49 60 e 0935 520880 (fascia d’età 50/69 anni).