lunedì , Dicembre 6 2021

Aidone. “La violenza non ha giustificazioni. Mai”: gruppo consiliare “Progetto Aidone” testimonia sua solidarietà al sindaco per l’aggressione subìta

Aidone. “La violenza non ha giustificazioni. Mai”. Il gruppo consiliare “Progetto Aidone”, per bocca del capogruppo Flavio Rizzo, esprime piena solidarietà e vicinanza al Sindaco di Aidone Nuccio Chiarenza, vittima, nei giorni scorsi, di un’aggressione fisica e verbale da parte di un giovane. Il primo cittadino si trovava al lavoro, nella sua stanza, con altri assessori, che sarebbero stati anche loro vittime del gesto di violenza. L’autore dell’atto di aggressione sarebbe un giovane di Aidone, da tempo attenzionato dai servizi sociali. Il giovane sarebbe andato dal primo cittadino a chiedere interventi di tipo economico. Numerosi i messaggi di solidarietà giunti al Sindaco Chiarenza per questo increscioso episodio. “L’attenzione e il sostegno ai soggetti più deboli soprattutto nel drammatico contesto economico e sociale in cui viviamo – afferma Rizzo – rappresenta una priorità per la nostra amministrazione, che può contare da sempre nel supporto indispensabile della Caritas cittadina. Le porte di Palazzo di Città sono sempre aperte per accogliere e ascoltare tutti e l’evento di mercoledì ne è dimostrazione ma certamente mai ci piegheremo a ricatti e prevaricazioni. Il Sindaco rappresenta Aidone e tutti i suoi cittadini. Attaccando il Sindaco si attacca tutta la città. Ciò Non può e non deve essere tollerato”.
Angela Rita Palermo