martedì , Gennaio 18 2022

Cerami. Un presepe in biblioteca

Siamo ormai entrati nel vivo delle festività natalizie. E, come da tradizione, tutti fanno o l’albero di Natale o il presepe.

È da un paio d’anni che, comunque, si è andata affermando, cosa interessante e anche molto bella, una sorta di “moda” nel voler fare non tanto il “classico” albero o il “classico” presepe ma di conferire a queste creazioni un significato ulteriore a quello che tutti noi conosciamo e già apprezziamo. Questo significato ulteriore lo si può trovare o nei personaggi del presepe, o nella realizzazione dell’opera (magari con elementi riciclati) o anche nell’ubicazione di questi all’interno di qualche logo simbolo. Ed è così che a Cerami si è deciso, grazie al personale dipendente, di realizzare un presepe nella biblioteca comunale “Sciacchitano” di Cerami. E non solo un presepe, anzi un biblio-presepe, ma anche l’albero “Nati per leggere”. Dove sta il messaggio ulteriore? Ma ovviamente nella diffusione della lettura tra i giovani e i giovanissimi. L’obiettivo è far nascere nei più piccoli la passione e l’amore verso la lettura e la cultura.

Con l’occasione, l’Amministrazione invita i genitori a contattare lo 0935/931933 per far partecipare i propri figli alle numerose attività ludico-culturali organizzate dalla biblioteca, anche con il materiale concesso dalla Soprintendenza per i beni culturali e ambientali di Enna.

Un ringraziamento viene dato al personale dipendente, alla responsabile del servizio Giuseppa Pitronaci Lima, alle collaboratrici Nella Mongioj e Gina Trovato.
“La biblioteca comunale Sciacchitano è il vero fiore all’occhiello per il nostro Comune. – afferma l’assessore al ramo, Michele Schillaci – Quest’anno la collaboratrice Mongioj ha realizzato il presepe nell’angolo morbido rendendolo più accogliente per i nuovi piccoli lettori ceramesi”.

Inoltre, a seguito dell’ampliamento del patrimonio librario avvenuto in questi anni e grazie ai nuovi testi che arriveranno l’anno nuovo grazie a un nuovo finanziamento chiesto e ottenuto dall’amministrazione comunale al ministero della cultura, la biblioteca comunale “Sciacchitano” di Cerami propone agli utenti una vasta scelta di libri di tutti i generi e per tutte le età.

Qual miglior modo, quindi, per passare il Natale se non attraverso un bel libro? Un plauso quindi all’Amministrazione di Cerami e all’Assessorato alla Cultura per aver investito nel bene più prezioso, ovvero la Lettura e i giovani e i giovanissimi. Perché la Cultura è lo strumento migliore per esercitare, sin da piccoli, lo spirito critico e quindi poter affrontare meglio le sfide della nostra società.
Alain Calò