mercoledì , Maggio 18 2022

Aidone. Finanziamento di 1 mln per la chiesa san Domenico, proprietà Fec, acquisita in comodato d’uso dal comune di Aidone per 19 anni

Aidone. 1 milione di euro per la chiesa San Vincenzo Ferreri (San Domenico). Con decreto n. 4371, la Regione Siciliana ha finanziato il progetto presentato dal Comune di Aidone nel luglio scorso che consentirà lavori di “ristrutturazione, adeguamento a norma e riuso della chiesa”. Di proprietà del Fec (Fondo Edifici del Culto) del Ministero dell’Interno, la gestione, a livello provinciale, è di competenza delle prefetture. Il 18 giugno 2020, è stata firmata la convenzione, sottoscritta dal prefetto di Enna Matilde Pirrera, la quale ebbe a dire che “ci teneva che questa chiesa, di una bellezza unica, venisse restituita alla pubblica fruizione” e il comune di Aidone. nella persona dell’arch. Sebastiano Alesci, alla presenza del sindaco di Aidone Nuccio Chiarenza. Con la sottoscrizione dell’atto amministrativo l’ex chiesa è stata concessa in comodato d’uso, per 19 anni, al Comune di Aidone, che si è impegnato a rivalutare il monumento. Conosciuta come chiesa di san Domenico, la prima pietra fu posta nel 1419, è a navata unica completata con abside. La struttura, maestosa, si caratterizza per la particolare facciata bianca a punta di diamante, motivo raro in edifici religiosi e rappresenta, riportando le parole dell’assessore comunale al Patrimonio culturale Serena Raffiotta ”il monumento storico-artistico più interessante del territorio di Aidone” che potrebbe diventare un Polo culturale a disposizione di tutta la Provincia. Per l’amministrazione comunale, è un altro bel colpo messo a segno, in quanto, col finanziamento, si potrà finalmente rilanciare un bene simbolo della comunità per destinarlo ai molteplici utilizzi a cui si presta. Il progetto si pone in continuità con gli interventi sulla via Roma e sui futuri interventi sul viale Vittorio Emanuele, perno della storia della cittadina.
Angela Rita Palermo