martedì , Gennaio 18 2022

A Gagliano C.to la guardia medica è salva

Gagliano. Il presidio di guardia medica di Gagliano è salvo. Si paventava la chiusura per carenza di medici, ma, a seguito di un accordo tra l’Asp di Enna e i medici di medicina generale presenti sul territorio, grazie alla mediazione del sindaco Salvatore Zappulla, il presidio è salvo.

L’incontro si è tenuto in municipio, alla presenza del direttore generale dell’azienda sanitaria, Francesco Iudica. L’accordo è stato raggiunto grazie alla disponibilità dei medici di famiglia: Benedetta Castellana, Maddalena La Ferrera, Salvatore Prinzi e Salvatore Sanfilippo, che parteciperanno alla turnazione. Le dottoresse La Ferrera e Castellana copriranno i turni in eccedenza; il dottore Prinzi parteciperà alla turnazione con 12 ore settimanali; mentre il dottore Sanfilippo, attualmente in quiescenza, rientrerà in servizio vista la situazione di emergenza.
Soddisfazione esprimono sia il sindaco Zappulla, che il direttore Iudica per la soluzione raggiunta, e gratitudine nei confronti dei medici che hanno dichiarato la propria disponibilità al servizio: “Chiudere il presidio di Gagliano – dicono – sarebbe stata una sconfitta di notevole gravità. I medici di famiglia hanno salvato un servizio importante”.
Valentina La Ferrera