mercoledì , Maggio 18 2022

Tecnici siciliani di pallamano a scuola di Beach Handball ad Enna

Enna. Sono stati circa trenta i tecnici siciliani che hanno partecipato ad una giornata di studi sulla pallamano nella spiaggia (beach handball) che si è svolta su iniziativa del presidente regionale della Feder pallamano Sandro Pagaria nella sala Cerere ennese. Il tecnico ungherese Tamas Neukum tra i migliori al mondo in questo sport da spiaggia, collaborato dall’allenatrice ungherese dell’Erice femminile Edina Szabo Borsos, ha spiegato per grandi linee le positività del beach handball e quali possono essere i raccordi con la pallamano in palestra. La pallamano in spiaggia da all’atleta la possibilità di migliorare la dinamicità e l’acrobazia nei movimenti e serve in estate per rimanere in piena efficienza pur divertendosi vicino al mare. Sono stati visionati spezzoni di partite dei due sport e quali potevano essere i parallelismi e quali utilità per una squadra e per un atleta. Ovviamente i tecnici siciliani hanno chiesto spiegazioni e chiarimenti per apprendere meglio questo sport da spiaggia. Intanto il presidente regionale Sandro Pagaria ha annunciato che si sta lavorando per realizzare un campo da beach handball nella storica piazza ennese di piazza Municipio in modo da organizzare un torneo la prossima estate che ha chiamato “Beach Handball vicino alle stelle”. Prossimamente ci sarà un incontro tra il sindaco Maurizio Dipietro e l’assessore allo sport Dante Ferrari per la possibile organizzazione di questo torneo internazionale con la presenza di squadre straniere. Insomma in Sicilia si sta lavorando per dare al beach handball cittadinanza estiva e sostanzialmente cercando di migliorare la qualità degli allenatori e dei giocatori siciliani in questo sport estivo.