domenica , Luglio 3 2022

La Orlando Haenna battuta dal Girgenti all’ultimo secondo

Una sconfitta (32-31) quella subita dall’Orlando Haenna rimediata nell’ultimo secondo e su rigore da parte del Girgenti, frutto di una prestazione pessima, priva di contenuti tecnici, di errori elementari e di vantaggi a getto continuo dati alla formazione agrigentina. La squadra ennese ha perso il quarto posto con questa sconfitta che è difficile da giustificare solo che la maggior parte dei giocatori da Ancheta a Guerrero ha giocato male concedendo spazi agli avversari. Una partita che mister Salvo Cardaci deve esaminare con grande attenzione e discuterla con tutta la squadra, quando riprenderanno gli allenamenti perché la Orlando Haenna non può e non deve giocare in questa maniera. Ci sono stati ben trenta errori di controllo della palla da parte dei giocatori ennesi concedendo spazi e tiri alla formazione agrigentina che ha giocato con il cuore ed ha vinto con merito. “Non siamo stati mai in partita – ha dichiarato Salvo Cardaci – e non trovo una giustificazione valida, troppi errori di tecnica individuale e di squadra dando vantaggi insoliti agli avversari. Dobbiamo riflettere e operare le giuste modifiche al nostro gioco. Non vogliamo perdere la nostra posizione attuale”. Martedì sera c’è stato un confronto tra dirigenti, allenatore e giocatori per chiarire la situazione e cercare di riprendere il cammino tutti assieme. Il campionato ora si ferma per un turno, poi la Orlando Haenna osserva un turno di riposo, quindi ci sono quindici giorni per rimettere tutto a posto. Il prossimo impegno sarà contro la capolista Fondi, quindi trasferta difficile, quasi impossibile, poi si dovrà rientrare a tempo pieno per recuperare. Ancheta, Guerrero, Goyoaga non possono giocare così male, subite due espulsioni (Serravalle e Guerrero) bisogna riprendersi per evitare di finire nelle ultime posizioni in classifica, la squadra ennese non lo merita per quello che ha fatto vedere in questo campionato.