venerdì , Maggio 20 2022

Il Gruppo Scout Nicosia 1 dà vita a una Giornata Artistica

Questa domenica, ovvero il prossimo 15 maggio, Nicosia respirerà cultura grazie alla Giornata Artistica promossa dal gruppo Scout Nicosia 1. L’evento è in collaborazione con le associazioni presenti nel territorio Dacosa NasceCosa, Amattori, Briciole d’arte, MDT, Azione Cattolica, All Music, Student Zone e gode del patrocinio del Comune di Nicosia. Tale evento rientra nel percorso di sviluppo dell’attività “Benèpossibile”, un progetto nazionale che coinvolge tutti i gruppi scout e suddiviso in tre fasi: Partecipare, Rappresentare e Contribuire.
Con tale lodevole iniziativa proposta dal gruppo scout Nicosia 1 si potrà finalmente ritornare a coinvolgere la cittadinanza in attività e confronti per il miglioramento del proprio territorio, dopo la pausa “forzata” dettata dal covid che, per certi versi, ha purtroppo “raffreddato gli animi” e forse ci ha distaccati un po’ tutti. Benèpossibile è un’occasione per sperimentare la partecipazione e la rappresentanza e attuare azioni “possibili” per il bene comune sui nostri territori, mettendo insieme le comunità Rover/Scolte della zona (diocesi) ed in rete con altri giovani o associazioni che vorranno prendere parte al progetto.
In pratica tutte le comunità individuano percorsi di partecipazione e rappresentanza sui loro territori per individuare ambiti di azione per lo sviluppo di una fraternità sociale, fare rete con le comunità della propria zona e con altre associazioni del territorio, esercitare la partecipazione e la rappresentanza all’interno e al di fuori delle proprie comunità di appartenenza, attivare processi di “buona politica” sul territorio e in associazione.
Tutto ciò porta nel concreto questa Giornata Artistica, ovvero un’occasione per i giovani principalmente tra i 15 e 25 anni, di sperimentare una tecnica artistica in vari laboratori gestiti dalle varie associazioni con la logica dell’imparare facendo piuttosto che lezioni di tipo tradizionale un confronto tra più parti che certamente arricchirà non solo chi vorrà imparare ma anche chi vorrà mettersi al servizio per spiegare le varie tecniche artistiche.
Questa giornata si pone come obiettivo quello di “Prendersi cura dell’altro” nel senso di un ritorno all’essenza delle relazioni autentiche e sincere, riscoprendo e contribuendo ad accrescere il senso di comunità ad ogni livello: sociale, scolastico, parrocchiale.
Prendersi cura significa anche essere comunità senza la competizione e il voler primeggiare, danno della nostra società che, richiamandoci a Freud nel disagio della civiltà, i tempi di oggi ci creano ansia per i ritmi frenetici imposti e per vedere l’altro non come risorsa ma come nemico da abbattere. Bisogna quindi respingere ogni cultura del possesso dell’altro, della violenza di genere, dell’odio e di ogni discriminazione. Riattivare luoghi e spazi di aggregazione sociale contro ogni modello di individualismo sfrenato, di disgregazione sociale e di solitudini.
La conclusione dell’attività prevede un’ulteriore fase il 28/29 Maggio a Segesta all’Agorà Regionale 2022 – Fratelli tutti, da uno dei luoghi di storia e di bellezza della nostra isola, i rover e le scolte siciliani saranno chiamati a contribuire con la loro esperienza e il loro pensiero a costruire il futuro.
Alain Calò