giovedì , Giugno 30 2022

Ad Enna la terza fase dei campionati regionali Gran Prix Fispes

Enna. Il Campo di Atletica “Tino Pregadio” ha ospitato la 3° tappa regionale del Gran Prix Fispes Sicilia. Questa tappa fa parte di un circuito di cinque tappe complessive, che si svolgono ogni anno, in base a date ben definite dal calendario nazionale. Gli altri due appuntamenti si svolgeranno a Ragusa e a Siracusa. Nella città aretusea, ci sarà l’ultimo atto della stagione dell’atletica leggera paraolimpica regionale l’11 settembre, dove ci sarà la proclamazione della vincitrice del torneo regionale e sarà redatta la classifica di questo anno. Regina indiscussa da tantissimi anni a questa parte è L’Asd Handy Sport Ragusa, che con i suoi atleti ben figura sia a livello regionale che nazionale. Ad Enna è stata premiata una loro atleta, Maria Criscione, per aver stabilito a Siracusa il nuovo record italiano sui 100 metri nella categoria T33, categoria riservata ad atleti con cereblolesioni su carrozzina da corsa. Ovviamente un riconoscimento è andato anche alla società iblea dove il presidente Francesco Iacono ha ricevuto dal delegato Fispes Sicilia Giovanni Ciprì e dal consigliere nazionale Fispes Biagio Valenti una targa ricordo. Ad Enna oltre alla squadra di Ragusa, erano presenti anche la Gela Sport, la Pol. Aspet Siracusa e la Parco Sport di Altofonte. Soddisfatto Giovanni Ciprì. “L’atletica leggera paralimpica – ha dichiarato Ciprì – ritorna ad Enna dopo circa 10 anni. Anche se il numero di atleti è stato al di sotto delle nostre aspettative, quelli presenti, ben 19 in rappresentanza di 4 società, hanno ben figurato, facendo registrare nuovi brillanti risultati personali. La miglior misura personale è stata di Francesco Boccadifuoco della Pol. Aspet Siracusa, che nel lancio del giavellotto ha ottenuto la misura di 13,47 mt nella categoria F55. Poi abbiamo avuto l’ottimo risultato di Renato Adamo cat. T45 sui 100 mt con il tempo 15”77. Per la Gela sport in evidenza il risultato di Giuseppa Nicoletti che nel disco femminile cat. F34 ha ottenuto la misura 7.80 mt. Buoni risultati anche per i tre lanciatori del disco, tutti ragusani: Damiano Raniolo cat. F63 26.10 mt; Giancarlo Fiore cat.F37 26,27mt; Antonino Puglisi A cat. F32 11,93 mt. Un grazie al Comune di Enna e ad Enzo Arena per la disponibilità e collaborazione. Ulteriore e preziosa Collaborazione si è avuta Roberto Pregadio che ha collaborato con Salvatore fornendo tutti i contatti utili per poter svolgere questa manifestazione. Ringraziamenti per l’assistenza in campo la Misericordia di Enna e il dott. Sberna. All’evento era presente anche il Presidente Regionale del CIP Sicilia Salvatore Mussoni. I prossimi appuntamenti per le società siciliane saranno i campionati italiani assoluti estivi di Padova nei giorni 9 e 10 luglio.