venerdì , Luglio 1 2022

Premio internazionale di arti visive, cultura e solidarietà “Gino De Agrò – Città di Troina”

Cerimonia di consegna, sabato 25 giugno prossimo, alle ore 18.00, nella Sala “Giuseppe Lazzati” della Cittadella dell’Oasi, del Premio Internazionale di Arti Visive, Cultura e Solidarietà “Gino De Agrò – Città di Troina”, il riconoscimento connesso alle attività museali della città, in cui porta ogni anno i maggiori esponenti della cultura, dell’arte e della fede, per trarre insegnamento e energia dai loro talenti. Il Premio, giunto quest’anno alla sua terza edizione, è stato ideato dal Comune di Troina e dalla famiglia De Agrò per ricordare la figura di Gino De Agrò, uomo di rara sensibilità per l’arte e la bellezza, molto legato al suo paese natio, e per promuovere il progetto di istituzione del nascente Museo d’Arte Contemporanea di Troina, che già annovera opere prestigiose dei maggiori artisti del Novecento. La manifestazione, concepita dal Comitato Organizzatore e dal Comitato Scientifico del Premio per intercettare l’interesse del mondo artistico, mira infatti a evidenziare il valore di personalità eccellenti, che si sono distinte, ciascuna nel proprio ambito, raccogliendo un unanime consenso di pubblico e di critica. In linea con questo proposito e per incrementare la raccolta di opere che raccontino i momenti espressivi e le tendenze stilistiche delle nuove avanguardie, sarà conferito un Premio Internazionale per le Arti Visive a artisti di chiara fama, a illustri accademici e a giovani emergenti, insieme a una menzione d’onore a illustri scrittori e a artisti affermati nel mondo dello spettacolo, nonché ad uomini di scienza e a figure carismatiche nell’ambito della fede e della solidarietà a favore dei più deboli. Questi i premi ed i premiati della III edizione del Premio Internazionale di Arti Visive, Cultura e Solidarietà “Gino De Agrò – Città di Troina”, resi noti dal Comitato Scientifico del Premio: -“Personalità del mondo della cultura” a Antonio Calbi, soprintendente dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico (INDA) di Siracusa; -“Sezione Letteratura” alla scrittrice Simonetta Agnello Hornby; -“Sezione Solidarietà” all’associazione “Luciano Lama” di Enna; -“Premio Artista Internazionale emergente” a Conor Walton; -“Premio Artista di chiara fama – sezione scultura” a Giorgio Butini; -“Premio Artista di chiara fama – sezione pittura” a Nicola Verlato. Nel corso della cerimonia, che si aprirà con la presentazione del Premio da parte del direttore artistico Paolo Giansiracusa e i saluti del sindaco Fabio Venezia e di Maria Pia Santoro, moglie di Gino De Agrò, saranno rese note le motivazioni dell’assegnazione dei premi e delle menzioni, cui farà seguito la premiazione, intervallata da intermezzi musicali e accompagnata da uno spettacolo conclusivo.