martedì , Novembre 29 2022

Chiesto il rinvio a giudizio per ex sindaco di Barrafranca con l’accusa di voto di scambio politico-mafioso

Barrafranca. Chiesto il rinvio a giudizio con l’accusa di voto di scambio politico-mafioso per l’ex sindaco di Barrafranca Fabio Accardi, dalla Dda di Caltanissetta, in quanto avrebbe accettato voti dal boss ergastolano Raffaele Bevilacqua in cambio di favori e assunzioni nell’Ati che gestiva i rifiuti. Dovrà comparire il prossimo 5 dicembre dinanzi al Gup di Caltanissetta, Accardi continua a professarsi innocente.

Link news di riferimento:

Operazione ‘Ultra’. Barrafranca: il sindaco Fabio Accardi indagato per corruzione con l’aggravante mafiosa