giovedì , Dicembre 8 2022

Sicilia: ecco la giunta Schifani: dentro Elena Pagana di Troina, moglie dell’ex assessore Razza

A Palazzo d’Orleans la notte è stata lunghissima. Renato Schifani aveva iniziato ieri pomeriggio a convocare i big dei partiti per formalizzare le nomine degli assessori: preparati almeno 8 decreti ma mancava per intero la pattuglia di Fratelli d’Italia. Il motivo era legato al fatto che, al termine di una riunione del partito della Meloni, i segretari regionali avevano comunicato ufficialmente al presidente Schifani la volontà di Ignazio La Russa e della premier di cambiare due dei quattro assessori indicati fino a pochi giorni prima. Un braccio di ferro molto duro fra Fratelli d’Italia e Schifani concluso all’alba, cone riferisce il quotidiano Giornale di Sicilia.
La pattuglia degli assessori meloniani sarà composta da: Alessandro Aricò (Infrastrutture), Francesco Scarpinato (Turismo), Elena Pagana (Territorio) ed Elvira Amata (Beni Culturali).
Per il resto confermati gli assessori indicati dagli altri partiti: la Lega entra con Luca Sammartino (Agricoltura e sarà anche vice presidente) e la sorpresa Mimmo Turano che prende il posto dell’annunciato Vincenzo Figuccia. L’Mpa avrà l’Energia con l’agrigentino Roberto Di Mauro. Forza Italia ha già in tasca le nomine di Marco Falcone all’Economia, Edy Tamajo alle Attività Produttive e Giovanna Volo alla Sanità. La Dc di Cuffaro è pronta a firmare i decreti di nomina di Nuccia Albano alla Famiglia e Andrea Messina agli Enti Locali. La formazione della giunta verrà ufficializzata dal presidente Schifani domani a Palazzo d’Orleans.