giovedì , Dicembre 8 2022

Un’altra giornata di BLSD per il 23 novembre al centro Peppino Impastato di Troina

Troina. Al ciclo di 8 giornate del corso Blsd (defibrillatore e riabilitazione cardiocircolatoria), organizzato dalla Fondazione Danilo Bonarrigo e conclusosi domenica 13 novembre mattina al centro polivalente Peppino Impastato, se ne aggiungerà un’altra giornata, che si farà mercoledì mattina 23 novembre, sempre al centro Peppino Impastato. E’ presto detto il motivo per cui la Fondazione Danilo Bonarrigo ha deciso di aggiungere un’altra giornata: mentre il corso era già in svolgimento per quei 150 che s’iscrissero a tempo, un’altra ventina di persone hanno chiesto di essere ammessa al corso. Naturalmente non potevano essere in inserite nelle 8 giornate programmate. Ad ogni giornata partecipava un gruppo di 18 -19 persone. Allora la Fondazione ha deciso di organizzarne un’altra per il 23 novembre. Come lo è stato per le 150 persone che l’hanno già frequentato, anche per la ventina di persone che lo faranno fra 10 giorni il corso è gratuito. Tutti riceveranno un attestato ciascuno che certifica le competenze acquisite nelle manovre salvavita. Come prevede legge, i loro nomi e cognomi verranno comunicati al 118. Tra i corsisti c’è una prevalenza di giovani. Moltissime sono le donne. Artigiani, commercianti ed educatori erano presenti in misura significativa. La maggior parte dei corsisti sono troinesi, ma ce ne sono anche di Leonforte, Enna, Delia e Porto Empedocle. Che i troinesi siano in tanti si spiega con il fatto che il paese di Troina è dotato di una rete PAD (Pubblico accesso al defibrillatore) che comprende ben 27 defibrillatori: 20 sono collocati all’interno di uffici pubblici, edifici scolastici, impianti sportivi e residenze assistenziali e 7 all’esterno (Via Cesare, Corso Vittorio Emanuele II, Piazza Giacomo Matteotti, Largo Nino Grippaldi, Piazza Conte Ruggero, Piazza Falcone e Borsellino e Piazza Antonio Gramsci).
Silvano Privitera