Che ci faceva il Governatore Crocetta alla processione del Venerdì Santo ad Enna?

Inserita da il Apr 15th, 2017 e archiviata in EN-Politica. Puoi seguire tutte le risposte a questo articolo tramite RSS 2.0.

Che ci faceva il Governatore Crocetta alla processione del Venerdì Santo ad Enna?

Devoti al potere.
Qualche altro ha detto: “non c’è più religione!”



Visita a sorpresa del presidente della Regione, Rosario Crocetta, ieri durante la processione del Venerdi Santo. Il presidente Crocetta non è infatti voluto mancare all’atteso appuntamento religioso ennese giungendo ad Enna alle 18,30 poco prima che in Duomo giungesse il fercolo con l’Addolorata. Pochi minuti prima era invece arrivato l’assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo. La presenza di Crocetta ha subito richiamato l’attenzione delle centinaia di confrati ed a loro ha detto: “Mi complimento di vero cuore, state realizzando un evento eccezionale anche per la Sicilia, veicolate nel mondo quanto di meglio possa esprimere questa Regione”. Anche l’assessore Barbagallo si è detto entusiasta nel vedere gli oltre duemila confrati: “La Settimana Santa ennese è una meraviglia della Sicilia e del mondo ed è giusto darne riconoscimento. La Regione ha voluto promuoverla ed è giusto farlo anche in futuro”. Crocetta ha quindi detto ai confrati e ai fedeli di continuare a custodire la tradizione e le due secolari specificità: “La scelta di venire non è stata casuale ma era un desiderio, ho avuto modo di vedere direttamente quanto siano singolari questi riti che dovete custodire”.







   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google





Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF

Contribuisci con una donazione all'Associazione ViviSicilia ViviEnna



Pubblicita'

ViviEnna


Photo Gallery

mail: vivisicilia.it@gmail.com | Versione VEBLU 1.2ab | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata