mercoledì , Gennaio 27 2021

Cerami: festeggiati gli anziani

Cerami. Nell’agenda delle manifestazioni preparate dall’amministrazione comunale, che distinguono il periodo di fine-inizio anno, c’è un appuntamento che non può mancare: la serata dedicata all’anziano, ovvero per festeggiare la “terza età” che regge ancora le sorti di tante comunità.
Ancora una volta, l’edizione, portata a compimento con slancio dell’associazione onlus “Volontari operatori di soccorso” (Vos-Cerami), s’è guadagnata un risultato simpatico per successo e popolarità.
“Non possiamo che essere lieti -ha detto Salvo Manuele, assessore ai Servizi sociali – della realizzata festa per gli anziani. Oltre ad essere un appuntamento di coinvolgimento e svago, è stato soprattutto un modo per stare vicini ed a contatto con una parte importante della popolazione, verso cui l’Amministrazione municipale ha un riguardo particolare, diretto a venire incontro ai crescenti bisogni della terza e quarta fascia d’età”.
“Ciò, da un lato, per garantire agli anziani – ha aggiunto, inoltre, il sindaco ceramese Michele Pitronaci – il loro diritto a condurre un’esistenza dignitosa per affrontare serenamente il periodo della vita rappresentato dalla vecchiaia e, dall’altro per riuscire a difendere il loro ruolo ancora determinante nella società, in una dimensione dove gli anziani sono il collante delle famiglie attuali, indubitabile fonte di saggezza e di orientamento per i giovani”.
Così nelle sale dell’associazione “Vos”, decorate di ornamenti e festoni, apparecchiate con molti tavoli, s’è svolta la festa in compagnia degli anziani.
Ovviamente, visto il periodo, non è mancata la tombola e non sono mancati tanti altri giochi di società, animati dalla carica di energia dei giovani volontari.
L’accoglienza ha, poi, riservato allegri momenti di cabaret e spettacoli folkloristici, con distribuzione di gadget e premi per pubblico degli anziani partecipanti. Specialità gastronomiche locali, stuzzichini di vario genere, dolciumi, panettoni e bottiglie di spumante, hanno reso davvero “gustosa” la soirè dedicata agli anziani.
Tra una ghiottoneria e l’altra, le danze, accompagnate da chitarra e fisarmonica, hanno contribuito, a passo di valzer e tango, ad accrescere l’atmosfera cordiale e festosa degli arzilli veterani.
CARMELO LOIBISO