martedì , Gennaio 26 2021

Vendita vecchi immobile ad 1 euro a Regalbuto?

Con una nota indirizzata alla Prima commissione consiliare di Regalbuto, il vicepresidente del Consiglio comunale, Francesco Bivona, in nome e per conto del gruppo “Regalbuto al Centro” chiede un incontro della commissione per discutere sulla formulazione di un nuovo regolamento per “ la disciplina delle alienazioni degli immobili acquisiti al patrimonio del comune”. Si tratta del recupero dei centri storici i cui siti sono stati abbandonati all’incuria del tempo perché oggetto di crolli causate da frane. E’ il caso del vecchio quartiere di S. Ignazio, che tutt’oggi a Regalbuto, emana il ricordo di una tremenda alluvione che negli anni ’70 ha provocato una frana di vaste proporzioni, compromettendo definitivamente le case. “Credo sia compito di una politica responsabile, che guarda ai fatti e non alle continue polemiche, provare a seguire nuove strade. Dalla intuizione di Vittorio Sgarbi e Oliviero Toscani sulla scia di quanto approvato dal consiglio comunale del comune di Salemi, si può partire per cercare il recupero del Vecchio Quartiere S. Ignazio con l’acquisizione delle aree da parte del Comune, la vendita a 1 Euro con l’obbligo di ristrutturazione. Nei prossimi giorni mi riservo di presentare la proposta di Regolamento. È ovvio – conclude Bivona – che necessita l’acquisizione di tutti i pareri tecnici, ma ritengo che se Salemi, con la collaborazione della Provincia di Trapani, è riuscita a tracciare questa strada in una area colpita dal sima del 1968, penso che anche Regalbuto può almeno provare in questa direzione per una possibile rinascita di una importante area del nostro centro storico che verrà ripopolata con un nuovo slancio dell’economia locale e quindi del livello occupazionale”.

Agostino Vitale