martedì , Gennaio 19 2021

Centuripe: Stage a “4 stelle” nel cuore dell’archeologia ennese

Centuripe – Sono sempre più ampi i confini della formazione e così acquista importanza sempre maggiore la formazione al di fuori del contesto scolastico. In questo contesto si inseriscono gli stage degli studenti dell’Istituto Alberghiero di Enna, una scuola di primo livello del panorama siciliano, realizzati nei più rinomati hotel siciliani, ma anche d’Italia.
La V B (Tecnico dei servizi ristorazione), accompagnata dal tutor prof. Antonio Sportaro, sta completando il corso di studi con uno stage di 10 giorni presso il “Kento Park Hotel” di Centuripe, uno stage nei vari reparti dell’albergo (sala, bar, cucina, pasticceria),dove gli studenti sono stati seguiti dal maitre F. Quagliata e dallo chef G. Bilello che con sapienza hanno profuso la loro esperienza agli allievi.
“Sono entusiasta dell’iniziativa – ha detto il direttore Fabio Fiorenza a conclusione dello stage – apprezzo il desiderio di imparare di questi studenti e con piacere trasmetto loro la volontà di credere allo sviluppo del settore turistico-alberghiero in un territorio complesso come quello della Provincia di Enna.
In un’ottica che vede nell’alternanza scuola-lavoro, il cambiamento degli Istituti Professionali Alberghieri, lo stage diventa un’esperienza preziosa e di indubbia utilità: oltre che per verificare se l’impostazione professionale acquisita risponde alle esigenze del mondo del lavoro, potrà aiutare i ragazzi anche a individuare eventuali futuri interessi lavorativi”.

“E’ una conferma della crescita professionale di questa classe – ha sottolineato il prof. Antonio Sportaro – che nel confronto con il territorio ha fatto il punto di forza della loro esperienza formativa, gli allievi della V B hanno dimostrato in gran parte di amare e credere in questo lavoro, sacrificante ma ricco di momenti felici e di soddisfazioni. Questo progetto è iniziato l’anno scolastico scorso in una struttura 5 stelle in Sardegna e si sta concludendo con un saggio dell’esperienza acquisita in una struttura che può e deve fare capire che anche da noi si può fare impresa se c’è la voglia e la determinazione. Si tratta di un progetto che mira a incrementare le attività scolastiche al fine di migliorare e potenziare la qualità didattica”.
Il nostro obiettivo era quello di far conoscere agli allievi che esistono anche nel nostro territorio delle realtà di turismo d’élite, dove la soddisfazione del cliente è l’obiettivo primario che il management punta a raggiungere.
Il successo raggiunto è stato notevole, in quanto si è avuta la possibilità di conoscere realmente le caratteristiche eccellenti degli allievi, i quali hanno dimostrato in gran parte responsabilità e passione per il lavoro che hanno scelto di fare per il loro futuro, i complimenti sono arrivati oltre che dal titolare della struttura anche dal Dirigente Scolastico prof.ssa Paola Rubino che ha potuto seguire gli stagisti direttamente in struttura per un intera giornata.