domenica , Gennaio 24 2021

Regalbuto. Iniziativa AVAS: 180 le prenotazioni per la MOC

Regalbuto. Dopo la riuscita della conferenza sulla “prevenzione e terapia dell’osteoporosi“ che si è tenuta il 26 giugno scorso, la sede dell’ Avas di Regalbuto è stata letteralmente sommersa di prenotazioni per lo screening osteoporosi che l’associazione di volontariato assieme al policlinico di Monza, la clinica medica “Condorelli “ dell’università di Catania, hanno gratuitamente organizzato per i giorni 3 e 10 luglio prossimi. Più di 180 le prenotazioni della MOC, esattamente 120 in più delle previste analisi (trenta al giorno), che hanno confermato il gradimento della cittadinanza per l’iniziativa che l’Avas ha fortemente voluta. “Ringraziamo tutti e specialmente i medici di Regalbuto e i nostri volontari – dichiara il presidente dell’Avas prof. Bonina – perché in effetti non ci aspettavamo tante prenotazioni. Abbiamo richiesto di poter effettuare 50 screening al giorno per cercare di accontentare quante più persone possibili e abbiamo fatto delle scelte che ci sembrano opportune, tra queste escludere in questa fase coloro che hanno in precedenza effettuato la moc entro i 18 mesi, le donne ultra ottant’enne. Abbiamo altresì deciso che l’associazione istituirà un registro che servirà nei prossimi mesi a far si chi che anche coloro che in questa fase sono state esclusi potranno effettuare lo screening“. Assistiti dai volontari dell’Avas, coloro che hanno prenotato lo screening saranno accolti nella sala S. Vito e verranno chiamati a turno, in modo tale che dalle ore 9 alle 12 i due medici a disposizione potranno effettuare le prime 100 prenotazioni.
Agostino Vitale